glossario

ricerca | mappa
| home
ita | fra | eng | esp
contattaci | copyright

Abate:

il Superiore di un monastero.


Abside:

parte semicircolare alla fine della navata centrale nelle chiese cristiane.


Accademia dell'Arcadia:

accademia letteraria - fondata a Roma nel 1690. Fra i suoi scopi c'era quello di ricondurre la poesia alla semplicità


Acqua alta:

fenomeno tipico nella laguna di Venezia - con picchi di marea molto pronunciati che provocano allagamenti nell'area urbana insulare.


Acquaforte:

tecnica per ottenere stampe tramite una lastra di rame e acido nitrico.


Alessandretta:

l'odierna città turca di Iskenderun.


Alessandria:

una delle maggiori città del mondo in epoca romana. La sua importanza diminuì con la fondazione del Cairo nel 969 d.C.


Alzaia:

cavo per rimorchiare o trascinare i natanti in secco.


Amurianum:

antica denominazione di Murano.


Ancuo:

in veneziano - oggi.


Antivari:

l'odierna Bar in Montenegro.


Arbe:

l'odierna Rab.


Arcivescovo:

titolo onorifico concesso anche a vescovi non metropolitani e ad altri dignitari della Corte vaticana.


Arsenale:

cantiere per la costruzione e riparazione di navi da guerra. In veneziano: arzanà, dall'arabo dar as-sin'ah.


Arsenalotti:

i lavoratori dell'arsenale.


Arte:

inteso come Corporazione. Termine di origine medievale - associazione giuridicamente riconosciuta che raggruppa tutti quelli che esercitano lo stesso mestiere o professione.


Ascensione:

nella tradizione cristiana - la salita di Cristo al cielo avvenuta quaranta giorni dopo la Pasqua.


Askenazita:

denominazione data agli Ebrei originari dell'Europa centrale e orientale. Dall'ebraico askenaz - nome dato nel Medioevo alla Germania.


Atlante:

figura mitologica di gigante che reggeva il mondo sulle spalle.


Baba:

vecchia


Bacaro:

piccolo ristorante in cui è ancora possibile mangiare esclusivamente piatti tipici e gustare i 'cicheti'


Bagigi:

arachidi tostate


Bailo:

rappresentante all'estero del Governo Veneziano


Barene:

dosso argilloso sabbioso emergente dalle acque della laguna.


Barnabotti:

i croupier dei ridotti - in genere nobiluomini veneziani decaduti.


Barocco:

relativo allo stile sviluppatosi nel XVII sec. in pittura - architettura - scultura e letteratura. Si caratterizza dalla ricerca di effetti scenici, ricchi di decorazioni e da originali metafore che provocano stupore.


Bastasi:

facchini.


Battioro:

artigiani specializzati nella lavorazione dell'oro e dell'argento.


Bauta:

maschera veneziana equivalente al domino francese.


Bellini:

coktail a base di champagne o di spumante e succo di pesca.


Benedettino:

relativo all'ordine religioso fondato da S. Benedetto.


Berniniano:

relativo a Gian Lorenzo Bernini - grande scultore italiano del 1600.


Biave:

cereali.


Bisanzio:

antico nome dell'odierna Istanbul. La sua fondazione risale al 667 a. C.


Bizantineggiante:

che ricorda lo stile bizantino.


Bizantini:

originari di Bisanzio.


Blasone:

stemma di nobile casata


Bocche di porto:

aperture del cordone litoraneo per mezzo delle quali le acque marine entrano ed escono a seconda dell\'alternarsi del flusso e del riflusso.


Bolla d'Oro:

documento emesso da un imperatore o da un papa nell'antichità


Bovolo:

grande scala a chiocciola.


Breviario:

dal latino breviarium - sommario o compendio.


Bucintoro:

lussuosa nave da parate usata dal doge di Venezia durante la cerimonia dello 'Sposalizio col mare'


Bugnato:

rivestimento esterno di un muro con pietre appena sgrossate e giunture molto incavate.


Bunduqiyya:

termine arabo che si riferisce ad un tipo di schioppo - antesignano del fucile.


Cà:

casa.


Cabala:

dall'ebraico Qabbalah. Teorie legate alla tradizione ermetico cabalistica dei numeri magici posti in rapporto con una concessione armonica del creato.


Calegher:

da caligarius - ciabattino.


Calle:

sinonimo veneziano di via.


Camauro:

tipica cuffia di tela bianca usata dal doge.


Camerlengo:

magistrato sovrintendente alle attività economiche nella repubblica di Venezia. Nello specifico, cassiere dello stato, con funzioni di riscossione e ridistribuzione delle entrate.


Campielli:

piccole piazze nelle quali sboccano le calli.


Campo:

piazza.


Candia:

l'attuale isola di Creta.


Capitolare dell'Arte:

regolamento diviso in capitoli che disciplina l'attività di determinate categorie o corporazioni di artigiani.


Capitolazioni:

accordi.


Caranto:

una base forte e flessibile per le costruzioni - formata da strati alternati di argilla e sabbia.


Cardinale:

sacerdote di alto rango nella chiesa cattolica. Di elezione papale - il cardinale fa parte del collegio dei cardinali che ha il compito di eleggere il papa.


Caréga:

sedia.


Carlomagno:

o Carlo Magno - Carlo I imperatore dei Franchi (742 - 814)


Carnevale:

festa che si celebra nei paesi di tradizione cattolica nel periodo di tempo precedente la quaresima.


Cartoleri:

fabbricanti di carte da gioco.


Cassa di colmata:

area lagunare bonificata - ma mai utilizzata dall'industria.


Catai:

l'odierna Cina. Designazione divulgata da Marco Polo attraverso il suo racconto di viaggio 'Il milione'.


Catasto:

ufficio in cui sono registrati tutti i beni immobiliari - il loro valore e i nomi dei loro proprietari. Dal greco bizantino katastikhon - registro.


Cattaro:

la montenegrina Kotor.


Cavana:

tipico ricovero per le barche lagunari.


Ceneri:

primo giorno di quaresima.


Cenotafio:

monumento sepolcrale onorario che non contiene le spoglie del defunto.


Ceylon:

Sri Lanka.


Chiave di volta:

in architettura - pietra a forma di cuneo che - posta sulla sommità di un'arcata, ne assicura la stabilità.


Chioggia:

isola della laguna veneta meridionale. Di origine romana, si unì nel VII sec d. C. a Venezia, con il nome di Clugia. Chioggiotti o chiozzotti sono i suoi abitanti.


Ciacolar:

chiacchierare.


Cicheti:

stuzzichini - assaggi appetitosi.


Classico:

tipico - tradizionale.


Cocche:

grosse navi da trasporto, appartenenti a società private.


Colmata:

immissione di acque torbide in una depressione del terreno per ottenerne il riempimento tramite il deposito dei materiali in sospensione.


Compagnia della Calza:

compagnia di giovani nobili veneziani che tra il XV e il XVI secolo controllavano e organizzavano gli spettacoli in città.


Compagnia di Gesù:

ordine religioso fondato da S. Ignazio di Loyola nel 1500.


Comuni:

nell'ultimo periodo del Medioevo (secoli XI-XIV) forma di autogoverno con la quale le città si affrancarono dalla soggezione feudale.


Concerti ripieni:

in musica - concerti scritti per orchestra d'archi e basso continuo.


Conclave:

luogo e adunanza di cardinali per procedere all'elezione del papa.


Condotte:

accordi redatti ogni cinque o dieci anni tra la città di Venezia e la comunità ebraica.


Confraternita:

associazione di laici con fini caritatevoli e religiosi.


Controriforma:

azione riformatrice della chiesa cattolica in antitesi con i valori terreni del Rinascimento e l'atteggiamento ribelle del Protestantesimo.


Corporazione:

termine di origine medievale - associazione giuridicamente riconosciuta che raggruppa tutti quelli che esercitano lo stesso mestiere o professione.


Corpus:

dal latino corpus - complesso o totale.


Coscrizioni:

iscrizioni obbligatorie dei giovani nelle liste di leva.


Costantinopoli:

capitale dell'Impero Romano d'Oriente - chiamata anche Bisanzio - l'odierna Istanbul.


Croce greca:

termine architettonico riferito alla pianta di chiese in cui i quattro corpi di fabbrica hanno la stessa lunghezza.


Croce latina:

termine architettonico. Si riferisce alla pianta delle chiese in cui la navata centrale è molto più lunga dell'altro braccio. In questo modo la pianta assume la forma di una T.


Crociata:

spedizione militare dei cristiani allo scopo di liberare dai musulmani Gerusalemme - sede del sepolcro di Cristo.


Cubebe:

pepe delle Indie - adoperato in medicina come antisettico.


Decime:

tassa sul prodotto corrispondente a un decimo del fatturato annuo.


Decorativismo:

preminenza dei motivi decorativi in un'opera d'arte.


Delle zogie:

in veneziano - dei gioielli.


Diamanteri da duro:

tagliatori di diamanti.


Diamanteri da tenero:

tagliatori di pietre preziose.


Diaspora:

dispersione di un popolo al di fuori della sede originaria.


Dighe foranee:

struttura situata esternamente ad un porto.


Dindio:

tacchino.


Doge:

termine indicante, fino al XVIII secolo, la più alta autorità delle Repubbliche di Genova e di Venezia. Dal latino dux.


Dux:

capo - guida - da cui il termine duca e poi doge.


Endolagunare:

all'interno della laguna.


Erbarìa e pescarìa:

negozi di frutta - verdura e pesce.


Esafora:

grande finestra divisa in sei luci da cinque colonnine.


Esarca:

titolo con il quale l'imperatore bizantino designava il suo governatore nei territori italiani.


Eubea:

chiamata anticamente Negroponte.


Eustatismo:

fenomeno riguardante l'innalzamento dei livelli del mare.


Eutrofizzazione:

accrescimento eccessivo di piante acquatiche - dovuto alla maggiore disponibilità di sostanze nutritive. Causa principale dell'eutrofizzazione è l'immissione di detersivi e fertilizzanti nelle acque. La conseguente diminuzione di ossigeno nell'acqua determina la morte dei pesci.


Fanerogame:

piante che fioriscono e vanno a seme.


Favari:

fabbri.


Felze:

cabine di legno amovibili al centro della gondola. Ormai in disuso.


Fenici:

popolazione dell'attuale Libano.


Ferragosto:

dal latino Feriae Augusti - indica la festa del 15 agosto. Coincide con la festa religiosa dell'Assunzione.


Feudale:

che si riferisce al feudalesimo - sistema politico - economico e sociale di origine franca - fondato su un particolare rapporto fra il sovrano e i suoi dignitari.


Fondaco:

deposito - magazzino di merci. Dall'arabo funduq.


Fondamenta:

pl. fondamente - vie lungo i canali - per i Veneziani.


Fontego:

sinonimo di fondaco in veneziano.


Forcola:

lo scalmo che sostiene il remo.


Foresti:

di fuori - provenienti da altro luogo.


Fraglia:

in veneto indica una corporazione di arti e mestieri.


Francescani:

i frari in veneziano.


Francesche:

termine con il quale si designavano tutte le lane d'oltralpe, le più pregiate delle quali, a fibra lunga, erano quelle francesi, inglesi e spagnole.


Frari:

i frati francescani.


Galee:

o galere - tipiche navi da guerra dell'epoca.


Galere:

imbarcazioni i cui rematori erano condannati a scontare una pena.


Gerolamini:

ordine di frati.


Gesuiti:

religiosi appartenenti alla Compagnia di Gesù


Ghetto:

il nome deriva dal veneziano geto inteso come getto o gettata di metallo fuso - poi diventato gheto grazie alla pronuncia degli Ebrei provenienti dall'Europa centro-orientale.


Giaffa:

porto israeliano.


Giovedì grasso:

giorno che, per tradizione, dà inizio ai festeggiamenti del carnevale.


Gipsoteca:

luogo dove si raccolgono calchi in gesso di sculture.


Golene fluviali:

strisce di terreno pianeggiante - comprese tra l'argine e il letto del fiume - che rimangono all'asciutto durante i periodi di magra.


Gondola:

l'origine del nome è incerta. Alcuni la fanno risalire al latino cymbula, piccola barca, altri al greco kundy, navicella; altri ancora al termine medievale kondöura.


Gotico:

che si riferisce alla cultura dei Goti - popolo di origine forse scandinava. In architettura lo stile gotico si diffonde a partire dal XII secolo ed è caratterizzato dalla preminenza delle linee verticali e dall'uso dell'arco a sesto acuto. Lo stile gotico caratterizza anche un tipo di carattere grafico usato dagli amanuensi nel Medioevo.


Gradisca:

cittadina del Friuli - in Italia.


Gronda:

terreno inclinato in modo da facilitare lo scolo delle acque.


Iconoclastia:

condanna del culto e dell'uso di immagini sacre.


Impero Bizantino:

l'Impero Romano d'Oriente con capitale Bisanzio.


Impero Ottomano:

impero fondato dai Turchi Ottomani nei primi anni del XIV secolo. L'organismo statale - governato dalla dinastia turca ottomana ebbe fine nel 1922.


Impero Romano:

termine che indica lo Stato formatosi e consolidatosi nell'area euro-mediterranea tra il I secolo a. C. e il IV secolo d.C.


Interdetto:

atto di scomunica emesso dal papa nei confronti di un'intera nazione o di singoli individui. Vieta alcuni sacramenti e la sepoltura ecclesiastica.


Jiddish:

lingua con elementi di ebraico e slavo, mescolati al tedesco.


Lacerti:

strisce o brandelli.


Lavoriero:

una particolare struttura per la pesca.


Lega Anseatica:

alleanza di città del Nord Europa che, fin dal XII secolo e per tutto il medioevo, ebbe il monopolio dei commerci con le città straniere


Levante:

l'Oriente.


Levantina:

di origine orientale.


Liederistiche:

dal tedesco lied - pl. lieder. Significa canzone o romanza - nello specifico musicale sono arrangiamenti per voce solista e pianoforte.


Lunigiana:

territorio compreso fra la Liguria e la Toscana.


Luterano:

relativo al luteranesimo - movimento religioso ispirato alle teorie di Martin Lutero.


Magister militum:

reggente - governatore. Nominato dall'esarca di Ravenna - raggruppava in se i poteri civili e militari


Magistrato:

carica pubblica di rilievo nell'ambito della pubblica amministrazione.


Magistrato al commercio:

importante incarico relativo alle attività commerciali della Serenissima.


Magistrato al sal:

potente organo amministrativo della Serenissima con compiti di deliberazione in materia di commercio e monopolio del sale.


Magistrato alle acque:

importante carica dell'Amministrazione pubblica con compiti di gestione e salvaguardia della laguna di Venezia.


Maifinio:

non ultimato.


Mamelucchi:

dall'arabo mamlük - milizie turche e circasse presenti in Egitto nel XIII secolo.


Marangoni:

i falegnami dell'Arsenale.


Mariegola:

statuto.


Marrani:

gli Ebrei ispanici.


Mascareri o maschereri:

maestri artigiani fabbricanti di maschere.


Massari:

tesorieri.


Medioevo:

termine che contraddistingue il periodo storico che va dalla fine dell'impero romano d'occidente (476 d.C.) all'Età nuova che per alcuni storiografi inizia con il Rinascimento, (nato in Italia verso la metà del 1400) e per altri con la scoperta dell'America (1492).


Megio:

grano - granaglie.


Mendicoli:

mendicanti.


Metamauco:

odierna Malamocco.


Mezzanino:

piano ribassato - normalmente posto tra il pian terreno e il primo piano.


Morario:

grande bacino di evaporazione nelle saline.


Morea:

attuale Peloponneso - Grecia.


Moretta o moreta:

maschera ovale di velluto nero utilizzata solo dalle donne.


Mude:

convogli marittimi scortati.


Murazzi:

solida difesa dal mare a tutela della città e della laguna, una muraglia lunga 20 km. fatta con blocchi di pietra d'Istria, verticali sulla laguna e inclinati verso l'Adriatico


Napoleone:

Napoleone Bonaparte - imperatore dei Francesi dal 1804 al 1815


Narentani:

popolazione di origine nordica. Si stanziò nel VII secolo sulle coste dell'Adriatico orientale.


Nartece:

dal greco nàrtheks, atrio esterno alla facciata di una chiesa.


Natale:

nascita. Festa cristiana che cade il 25 dicembre per ricordare la nascita di Gesù Cristo


Navata:

spazio interno longitudinale delle chiese cristiane. Spesso fra due file di colonne.


Negroponte:

l'odierna isola greca di Eubea.


Neoclassicismo:

stile caratterizzato dal recupero delle antiche forme dell'arte greca e romana.


Normanni:

antico popolo germanico che - tra l'VIII e il X secolo d. C. - muovendo dai paesi scandinavi - occupò l'Islanda, la Normandia, La Britannia e l'Italia Meridionale.


Onda lunga:

massa d'acqua che si muove sotto la spinta del vento o di altre forze. Nel caso di Venezia l'onda lunga è provocata dal passaggio nei canali di imbarcazioni a motore.


Oratori:

composizione sacra di carattere drammatico.


Ortodossi:

seguaci della chiesa ortodossa - la chiesa greco- scismatica separata da Roma e sostenitrice della propria ortodossia.


Ottomano:

sinonimo di turco - anche con particolare riferimento alla dinastia fondata da Othmãn I: l'Impero Ottomano, dall'arabo othmãni.


Palladiano:

proprio dello stile architettonico di Andrea Palladio e dei suoi seguaci.


Papa:

pl. papi - titolo del vescovo di Roma - capo della chiesa cattolica.


Papusse:

scarpe dei gondolieri.


Paron de casa:

padrone di casa.


Pasqua:

festa cristiana che commemora la Resurrezione di Gesù Cristo. Festa ebraica con la quale si celebra la liberazione dalla schiavitù in Egitto.


Patere:

piccole formelle ornamentali provenienti in origine da Bisanzio.


Patriarca:

titolo onorifico riservato ai titolari di alcune sedi arcivescovili.


Pescheria o pescaria:

negozi di pesce.


Picai:

appesi o impiccati.


Piron:

forchetta.


Pistor:

fornaio.


Pizzicato:

in musica - pizzicare le corde di uno strumento con le dita.


Ponentina:

di origine occidentale.


Porto franco:

zona in cui le merci non pagano dogana


Pozzetto:

portantina a spalle.


Presbiterio:

zona riservata al clero nelle chiese cristiane.


Priore:

carica politica che nel Medioevo indicava un componente del Governo della Città


Procuratie:

ufficio/residenza del procuratore di S. Marco.


Procuratore:

titolo attribuito a vari funzionari e magistrati con compiti amministrativi - per lo più ad alto livello.


Profilatori acustici:

strumenti per la registrazione dei parametri delle correnti marine.


Promisione:

promessa. A Venezia indica la formula di giuramento al mare da parte del doge.


Proto:

direttore dei lavori di costruzione.


Protonotario apostolico:

titolo che - nella curia pontificia - veniva assegnato ai sette componenti del collegio dei dignitari che avevano il compito di registrare gli atti.


Provincia:

termine che attualmente indica una circoscrizione amministrativa dello stato - costituita da vari Comuni. Fra questi il più importante prende il nome di capoluogo.


Qabbalah:

teorie legate alla tradizione ermetica dei numeri magici posti in rapporto con una concezione armonica del creato.


Quaresima:

nella religione cristiana - periodo di penitenza della durata di quaranta giorni prima della Pasqua.


Ragusa:

odierna Dubrovnik.


Ramo:

in veneziano via di collegamento tra due strade maggiori che possono essere anche corsi d'acqua. Un ramo è spesso una via senza sbocco.


Reconquista:

liberazione dei territori occupati dagli Arabi - da parte delle popolazioni cristiane spagnole.


Repubblica Cisalpina:

stato creato da Napoleone Bonaparte nel luglio del 1797. Nel 1802 prese il nome di Repubblica italiana e dal 1804 al 1814 Regno d'Italia con capitale Milano.


Ridotto:

casa da gioco.


Riforma luterana o protestante:

movimento religioso del XVI secolo di protesta contro la Chiesa cattolica - ispirato al pensiero di Martin Lutero.


Rinascimentale:

del Rinascimento.


Rinascimento:

movimento culturale caratterizzato da una particolare attenzione ai valori umani - alla classicità, allo sviluppo dell'arte, della filosofia, delle scienze e al ruolo sociale dell'artista. Il Rinascimento, nella cultura europea, è considerato come nascita dell'età moderna.


Rio terrà:

vecchio canale trasformato in via pedonale.


Risorgimento:

periodo storico in cui l'Italia ha riacquistato la sua indipendenza e la sua unità


Riva:

tratto di strada lastricato che fiancheggia il canale.


Rococò:

stile architettonico e decorativo dei primi del 700 di origine francese, nato come evoluzione del barocco.


Ruga:

strada in cui si trovano botteghe e officine.


Sacca:

isola artificiale.


Salizada:

strada importante - lastricata già in tempi antichi


Salme:

antica misura di capacità in uso nelle regioni meridionali pari a circa 300 litri.


Saracena:

con il termine Saraceno/i si indicavano nel Medio Evo e nel Rinascimento gli Arabi.


Savoia:

la dinastia dei Savoia sembra aver avuto origine nel X-XI secolo in Valle d'Aosta. A Carlo Alberto di Savoia nel 1848 fu affidata la guida degli insurrezionisti contro il governo asburgico - che portò all'indipendenza. Dal 1861 i Savoia furono re d'Italia fino alla detronizzazione di Umberto II nel 1947


Schei:

soldi.


Schiavoni:

o Oltremarini - provenienti dalla costa dalmata. termine dalle origini contrastanti - 'sclavus' e 'slavus'- cioè schiavo e slavo nel latino medievale, si contrassero nella stessa parola assumendo soprattutto in Veneto un significato non sempre positivo. Immigrati dalmati a Venezia.


Schiavonia:

i Veneziani chiamavano Schiavonia l'antica Dalmazia.


Scoazzera:

strumento o luogo atto alla raccolta della spazzatura.


Scomenzere:

dal veneziano antico scemenzar che significa iniziare.


Scuola:

antica istituzione di carattere associativo e corporativo gestita di solito da confraternite laiche . Il termine indicava anche l'edificio che ne costituiva la sede. Schola significa anche sinagoga.


Scutelarii de piera:

i ceramisti veneziani.


Sefardita:

ebreo spagnolo. Dall'ebraico sefaradi - da Se farad - Spagna.


Sensa:

ascensione - la festa del 15 agosto.


Serenissima:

denominazione della Repubblica di Venezia.


Serese:

ciliegie.


Sessola:

tipico attrezzo veneziano per togliere l'acqua dalle imbarcazioni.


Sestieri:

ciascuna delle sei parti in cui è suddivisa Venezia.


Signorie:

forme di governo di tipo assolutistico, ereditario che si ebbero in Italia alla fine del secolo XIII al tramonto delle istituzioni comunali.


Sinagoga:

detta anche scuola. A Venezia sono cinque come le nazioni o comunità in cui è organizzata la comunità ebraica. Dal greco synagoghé, la sinagoga è il centro della vita ebraica.


Sottoportego:

via che passa sotto un edificio.


Spienza:

milza.


Squerarolo:

carpentiere specializzato nella costruzione di imbarcazioni in legno e - in particolare - di gondole.


Squero o squeri:

cantieri per piccole imbarcazioni in legno.


Stato da mar:

i possedimenti sul mare dei Veneziani.


Stradioti:

soldati di cavalleria greci - albanesi - bulgari e dalmati di cui Venezia si servì nella seconda metà del XVI secolo contro le incursioni dei Turchi. Il termine deriva dal greco stratiotes, soldato.


Subsidenza:

in geologia - lento abbassamento del suolo marino dovuto al peso dei sedimenti che si accumulano sopra di esso.


Supplica:

scritto con cui si chiede qualcosa a cui si tiene molto.


Tagiar tabarri:

espressione veneziana per pettegolare.


Targheri:

fabbricanti di maschere e di scudi di cartapesta.


Teatri de verzura:

elemento tipico dei giardini all'italiana del 1700 - così chiamati per le scenografie naturali fatte solo di vegetazione.


Telèro:

termine veneziano per indicare tele di grandi dimensioni con le quali vari pittori del XVI e XVII secolo rappresentavano cicli storici e narrativi.


Termofile:

specie di animali che ben si adattano agli ambienti caldi.


Tiraoro:

artigiani addetti a ridurre l'oro e l'argento in fili e lamine sottilissimi.


Tombolo:

cuscinetto cilindrico imbottito per mezzo del quale si eseguono lavori di cucito.


Tondi:

piccoli rilievi scultorei di chiara ispirazione bizantina.


Transetto:

spazio fra le navate e l'abside nelle chiese cristiane.


Trebisonda:

in turco Trabzon. Città portuale turca sul Mar Nero.


Tremolo:

in musica - una veloce ripetizione dello stesso tono.


Tripoli:

Trablus in arabo - oggi la seconda città del Libano


Turchi:

dal persiano e poi dall'arabo turk 'popolazione forte'


Turchi Ottomani:

i discendenti della dinastia fondata da Othman nel Trecento.


Umanesimo:

movimento culturale che nacque e si affermò in Italia nel 1400. Precedette e accompagnò la nascita e lo sviluppo del Rinascimento.


Umanista/i:

seguace dell'Umanesimo e anche relativo all'Umanesimo.


Uscocchi:

in croato Uskoci - popolazione di varia provenienza - rifugiatasi sulle coste della Dalmazia in seguito all'avanzata turca. Gli Uscocchi sono conosciuti anche come bellicosi pirati che combatterono Venezia - probabilmente al soldo dell'Austria.


Valli da pesca:

impianti ittici.


Varoteri:

conciatori di pelle.


Velme:

dossi.


Veneto-bizantino:

stile architettonico risalente al '200 che si contraddistingue, in particolare, per le specie di arcate a tutto sesto. In generale, commistione di generi e costumi veneziani con quelli provenienti da Bisanzio.


Venezianità:

neologismo indicante tutto quello che caratterizza Venezia e i Veneziani.


Vera da pozzo:

parapetto in muratura attorno alla bocca di un pozzo.


Yiddish:

lingua con elementi di ebraico e slavo - mescolati al tedesco.


Zara:

città croata di Zadar.


Zecca:

officina governativa per il conio delle monete. Dall'arabo sikka - conio.


Zogie:

gioielli.


Zoia:

prezioso corno ducale per cerimonie.


Zudegà:

giudicato.


Venezia e le sue lagune

patrimonio dell'umanità: dialogo di culture, quale futuro?

crediti | help